Vicenza, Sabato 24 Agosto 2019

Colophon

Sin dal 2001, abbiamo preferito gestire direttamente la nostra presenza sul web, affidandola a un nostro collaboratore. In questo modo abbiamo ottenuto che la struttura del sito rispondesse completamente alle nostre esigenze: invece di adottare un modello di impaginazione preconfezionato, abbiamo optato per una soluzione interamente custom based, che privilegiasse l'offerta di contenuti utili e offrisse un'immagine fedele e se possibile originale della nostra attività.

Nel corso degli anni, pur mantenendo una certa continuità estetica, il sito è stato sottoposto a vari interventi di redesign. Dieci anni, nell'evoluzione del web, sono un lungo intervallo di tempo, e abbiamo pensato che fosse interessante proporre ai nostri visitatori alcune istantanee di questa evoluzione:

  • così si presentava il sito al suo esordio, nel 2001 : un semplice layout che si serviva di frames, e che teneva conto del fatto che all'epoca erano ancora in uso anche i monitor con risoluzione 640 x 480;
  • appena un anno dopo, nel 2002 , le dimensioni delle pagine vengono ampliate, con qualche ritocco alla struttura;
  • nel 2004 i canoni estetici del web sono cambiati, e viene perciò proposto un design più pulito e lineare;
  • all'inizio del 2005 si impone una revisione che tenga conto dei rinnovati standard che si sono nel frattempo affermati, e soprattutto delle nuove esigenze di accessibilità. La struttura a frames viene abbandonata in favore degli standard xhtml e css, con riduzione di oltre il 70% del "peso" medio delle pagine.
  • nel 2007 viene accentuata la separazione contenuto ed elementi grafici. Il sito si conforma allo standard xhtml 1.0 transitional, tuttavia, in vista di un upgrade a standard ancora più rigorosi, è stato completamente abbandonato l'impiego improprio di tabelle nell'impaginazione, e sono stati eliminati tutti gli elementi che potevano interferire con la visualizzazione su dispositivi diversi dal personal computer, o da parte di persone con difficoltà visive o con problemi di accessibilità.
  • nel 2009 i contenuti sono stati organizzati attorno ad un moderno sistema di CMS, mantenendo però un layout del sito completamente tableless, ovvero privo di tabelle.
  • nel 2011 il sito è stato sottoposto a un restyling grafico, con l'obiettivo di migliorare l'accessibilità e l'organizzazione dei contenuti.
  • nel 2013 è stata implementata una interfaccia grafica responsive per facilitare la consultazione da dispositivi mobili (tablet e smartphone).

Stampa Email