Vicenza, Venerdì 7 Agosto 2020

>> Anno 2017

La Consob e quella comunicazione carente sulle black list

di Giuseppe Rebecca
portale Lettera43.it, 19 ottobre 2017

lettera43logo1

La Consob (Commissione Nazionale per le Società e la Borsa) da tempo pubblica nel suo sito, tra le varie rubriche, due elenchi molto importanti, le cosiddette black e grey list delle società quotate a Piazza Affari. Si tratta di elenchi che interessano tutti gli investitori. Peccato che non ne sia data una adeguata pubblicità. Infatti sul sito questi dati non si trovano facilmente; addirittura ora è ancora un po’ più difficile ritrovarli, rispetto a una volta. Si deve cliccare in basso a sinistra “La Consob e le sue attività”, poi nella striscia in alto “Soggetti e mercati” e a sinistra, nel dettaglio delle ricerche rapide, in fondo “società quotate” e “obblighi di informativa periodica”. Più facile di così! Pare il gioco dell’oca

UN ELENCO "NASCOSTO". Si trova quasi per caso, questo elenco. Tra l’altro non risulta che venga data adeguata comunicazione al pubblico delle variazioni, essendo il tutto limitato ai due elenchi. Questi elenchi comprendono le società per le quali la Consob richiede l’obbligo di fornire specifiche informazioni, a cadenza mensile o trimestrale. Mensile per le società in black list e trimestrale per quelle in grey list. I dati più rilevanti di questa richiesta di informazioni sono la posizione finanziaria netta, la posizione dei debiti scaduti e i rapporti verso parti correlate. Nel passato, più di qualche società già inserita in questa lista ha poi fatto ricorso a una procedura concorsuale. E in effetti le informazioni richieste hanno lo scopo di monitorare le società con una qualche problematica.

CARENZA DI ATTENZIONE. Ricordiamo una curiosità: almeno fino al 2012, il sito della Consob rilevava ancora società fallite da anni, subito espunte dalle tabelle (tra tutte, I Viaggi del Ventaglio S.p.A., fallita nel luglio 2010; Eutelia S.p.A., insolvente da dicembre 2010; Socotherm S.p.A., in concordato preventivo dal 2010; Monti Ascensori S.p.A., fallita in dicembre 2011; Finarte S.p.A., fallita in marzo 2012). Evidentemente era data poca attenzione anche all’interno della Consob a questo elenco. In ogni caso, stupisce osservare come ci siano ancora oggi società segnalate fin dal 2009, sette anni fa. In un mercato sempre più difficile, queste società dovranno dare dimostrazione di avere un futuro e quindi una situazione finanziaria non andando in peggioramento. Ma quanti investitori fanno attenzione a tutto ciò? Qui evidenziamo le società quotate in Borsa inserite nelle liste nel corso del 2017.

 

Elenco degli emittenti assoggettati agli obblighi di diffusione di informazioni periodiche (articolo 114 del decreto legislativo 59/1998) (informazione mensile).

Società inserite nel 2017

Richiesta
del

1

RISANAMENTO SPA

23/06/2017

     

 

Elenco emittenti sottoposti ad obblighi di integrazione dell’informativa resa nelle rendicontazioni contabili periodiche (informazione trimestrale).

Società inserite nel 2017

Richiesta
del

1

BANCA CARIGE SPA

15/03/2017

2

BANCA INTERMOBILIARE DI INVESTIMENTI E GESTIONI SPA

27/04/2017

3

BORGOSESIA SPA

23/06/2017

4

MERIDIE SPA

23/06/2017

5

TAS SPA

23/06/2017

Non resta che confidare che Consob dia maggior pubblicità a queste informazioni e più facile ed immediato accesso, in futuro.

Elenco degli emittenti assoggettati agli obblighi di diffusione di informazioni periodiche (art. 114 del d.lgs. 59/1998)

Elenco emittenti sottoposti ad obblighi di informativa mensile

Richiesta
del

1

ACOTEL GROUP S.p.A.

08/11/2016

2

BIALETTI INDUSTRIE S.p.A.

27/10/2011

3

BIANCAMANO S.p.A.

12/07/2013

4

BRIOSCHI SVILUPPO IMMOBILIARE S.p.A .

30/11/2013

5

CHL - CENTRO HL DISTRIBUZIONE S.p.A.

08/11/2016

6

CTI BIOPHARMA CORP. (ex CELL THERAPEUTICS Inc.)

28/02/2013

7

DMAIL GROUP S.p.A.

27/06/2012

8

EEMS ITALIA S.p.A.

13/09/2012

9

GABETTI PROPERTY SOLUTIONS S.p.A.

27/06/2012

10

GEQUITY S.p.A. (ex INVESTIMENTI E SVILUPPO S.p.A.)

17/03/2010

11

GRUPPO WASTE ITALIA S.p.A.

29/07/2016

12

IL SOLE 24 ORE S.p.A.

14/12/2016

13

INDUSTRIA E INNOVAZIONE S.p.A.

07/08/2015

14

K.R.ENERGY S.p.A.

14/07/2009

15

MEDIACONTECH S.p.A.

30/11/2013

16

OLIDATA S.p.A.

22/04/2010

17

PIERREL S.p.A.

27/06/2012

18

PRELIOS S.p.A.

13/09/2012

19

RISANAMENTO S.p.A.

23/06/2017

20

SINTESI SOCIETA' DI INVESTIMENTI E PARTECIPAZIONI S.p.A. (ex YORKVILLE BHN S.p.A.)

27/10/2011

21

STEFANEL S.p.A.

29/07/2016

22

TISCALI S.p.A.

14/07/2009

23

ZUCCHI S.P.A.

16/06/2010

Elenco emittenti sottoposti ad obblighi di informativa supplementare con cadenza trimestrale

Richiesta
del

1

AEDES S.p.A.

08/10/2015

2

A.S. ROMA S.p.A.

14/07/2009

3

BANCA CARIGE SPA

15/03/2017

4

BANCA INTERMOBILIARE DI INVESTIMENTI E GESTIONI S.p.A.

27/04/2017

5

BANCA MONTE DEI PASCHI DI SIENA S.p.A.

08/11/2016

6

BASTOGI S.p.A.

12/07/2013

7

BEGHELLI S.p.A.

13/02/2015

8

BORGOSESIA S.p.A.

23/06/2017

9

CARRARO S.p.A.

01/10/2015

10

EUKEDOS SPA (ex ARKIMEDICA S.p.A.)

17/07/2014

11

FULLSIX S.p.A.

21/07/2011

12

GRUPPO CERAMICHE RICCHETTI S.p.A.

12/07/2013

13

LVENTURE GROUP S.p.A. (ex LE BUONE SOCIETA' S.p.A.)

12/07/2013

14

MAIRE TECNIMONT S.p.A.

29/05/2013

15

MERIDIE S.p.A.

23/06/2017

16

PININFARINA S.p.A.

14/07/2009

17

RCS MEDIAGROUP S.p.A.

27/05/2013

18

ITALIAONLINE S.p.A. (già SEAT PAGINE GIALLE S.p.A.)

29/07/2016

19

SNAI S.p.A.

13/10/2010

20

TAS S.p.A.

23/06/2017

Stampa Email